Bormio 3000-Laghi di Profa

Bormio 3000: paesaggi alpini meravigliosi, paradiso di fotografi e instagrammer

fotografare laghi alpini: bormio 3000 su instagram

A tremila metri di quota, all’interno del Parco Nazionale dello Stelvio, ti aspetta un pezzo di paradiso in terra: l’intensità del colore azzurro di questi laghi è pazzesca e ti farà rimanere senza fiato tanto da comprendere il motivo per il quale il paragone con il mare delle Maldive non è poi così azzardato. La location è innegabilmente alpina ma i colori sbalorditivi dell’acqua evocano panorami tropicali: il rumore dell’acqua che scorre ti farà vivere un’esperienza autentica nella natura più selvaggia.

Fotografare laghi alpini non è solamente una moda di Instagrammer o una passione per gli esperti di fotografia, ma molto di più: si tratta, prima di tutto, di visitare posti straordinari, spesso poco conosciuti, che ci ricordano quanto la Terra sia una luogo meraviglioso.

Se sei un amante della fotografia di montagna conoscerai bene le emozioni che l’acqua sa regalare: i profili si duplicano, i colori si accendono ed una linea invisibile divide il mondo reale da quello riflesso. Tutto è in perfetto equilibrio: basta solo trovare la giusta inquadratura e fare “click”.

Come raggiungere a Bormio 3000 i Bei Laghetti e i Laghetti di Profa

fotografare laghi alpini: bormio 3000 su instagram

Se volete immergervi in un sentiero a Bormio che vi metta in contatto con un territorio ricco di ruscelli, laghi e pascoli, allora dovete scegliere l’itinerario Laghi di Profa-Bormio 3000. Partendo da Bormio 3000, raggiungibile con la funivia “Whitelady3000” (Bormio 2000-Cima Bianca), si imbocca il sentiero S541 e passando per i Bei Laghetti si arriva al bivio di Bocca di Profa dove si continua sul sentiero S518.

Dopo aver attraversato il ruscello in località Baita del Pastore, il tracciato si congiunge con il sentiero S542 e prosegue fino ad arrivare a Sobrettina. Da qui un ampio sentiero prevalentemente pianeggiante ma con alcuni tratti di salita e discesa, porta in località La Rocca.

Attraverso le piste da sci, si prosegue lungo il sent.S543.1 fino alla località Comane e si scende poi a Bormio 2000 dove parte la cabinovia che torna a Bormio. Il territorio attraversato da questa passeggiata è ricco di ruscelli e laghetti, specie nella valle di Profa.

Lungo la discesa verso Bormio, offre ampie vedute sulla vallata e sulla vegetazione tipica dei pascoli alpini: vieni a scoprire i 10 laghetti e micro laghetti di Bormio 3000 nascosti tra balze rocciose!

Scheda tecnica

Dati tecnici

  • Lunghezza 14,973 km
  • Durata Trekking 4:00 – 5:00 h
  • Dislivello in salita 360 m
  • Dislivello in discesa 1.396 m
  • Pendenza massima in salita 40 %
  • Pendenza massima in discesa 21 %
  • Quota massima 3.000 m
  • Quota minima 1.934 m
  • Fondo naturale 100 %
  • Percorribilità bike 100% (solo per esperti)

Bei Laghetti e Laghetti di Profa su Instagram

Abbiamo selezionato le vostre immagini più belle, perché i veri artisti siete voi!

Se vuoi, seguici su Instagram alla pagina BormioBikePark e posta le tue foto con gli hashtag: #bormio3000, #beilaghetti, #laghidiprofa.